Come iscriversi alla newsletter:

La diffusione dei contenuti di Abitare la Terra è rivolto a tutti coloro che si interessano di cooperazione internazionale, solidarietà globale, sviluppo sostenibile, volontariato, pace, diritti umani e non violenza in Trentino e avviene gratuitamente anche grazie all’invio via e-mail di una newsletter settimanale che informa gli iscritti su data, luogo, titolo, contenuto e contatti dell’iniziativa.  

Come comunicare gli eventi:

Per pubblicare le iniziative inerenti ai temi trattati sul sito, sulla newsletter settimanale e sulla pagina facebook basta inoltrare le informazioni ad info@abitarelaterra.org entro e non oltre le 12.00 del venerdì antecedente la settimana interessata dall'evento complete di un numero di telefono e di una e-mail di riferimento per eventuali ulteriori informazioni a disposizione degli utenti. Il servizio è GRATUITO!

Chi siamo:

Abitare la Terra è un servizio di informazione gratuito  curato dall'Associazione Tremembè e sostenuto dall’Assessorato all’Università, ricerca, politiche giovanili, pari opportunità e cooperazione allo sviluppo della Provincia Autonoma di Trento e dal Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani rivolto a tutti coloro che si interessano di cooperazione internazionale, solidarietà globale, sviluppo sostenibile, pace, diritti umani e non violenza in Trentino. Grazie e buona lettura!

Sponsor:


logo pat nuovo  assess univers 14
 
trentino cooperazione
 
 
logo forum web
 
 
 
 




 

Seguici anche su:

000facebook

LINK UTILI
PDFStampaE-mail

ANOLF - Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere

anolfL'ANOLF - Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere è un'associazione di immigrati di varie etnie a carattere volontario, democratico che ha come scopo la crescita dell'amicizia e della fratellanza tra i popoli, nello spirito della Costituzione italiana. L'ANOLF, promossa dalla CISL, non ha scopi di lucro e non è collaterale ad alcuna formazione o movimento politico. Essa è stata costituita nel dicembre del 1989. L'Associazione si fonda sul protagonismo degli immigrati per la tutela delle loro esigenze e la crescita della nostra società ed è presente capillarmente su tutto il territorio nazionale con le ANOLF Regionali (20),le Sezioni Provinciali (101) e Territoriali (10). Gli obiettivi: L'ANOLF è nata per realizzare un obiettivo ambizioso, difficile, ma profondamente giusto: contribuire a creare una società aperta verso le diversità in un mondo sempre più multietnico, multiculturale, nel rispetto e nella valorizzazione delle specificità etniche, culturali e religiose. L'ANOLF intende combattere il razzismo e la xenofobia attraverso l'interazione tra gruppi sociali diversi, perseguendo la reciproca conoscenza, il rispetto e le opportunità per tutti in una società fondata sulla pacifica convivenza, quale stimolo ad un mondo più giusto e più rispettoso anche degli equilibri naturali. I punti di forza dell'impegno dell'ANOLF sono l'uguaglianza nei diritti e nei doveri, quale espressione di un "civismo" maturo, indispensabile per l'intera società, in un paese come il nostro che può trarre, dalla risorsa immigrati, una spinta a superare posizioni e comportamenti legati ad una cultura spesso provinciale ed asociale. Informazioni: Trento, via S.Croce 61, c/o CISL, 0461215111, 0461237458, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
PDFStampaE-mail

ANPI - Associazione Nazionale Partigiani Italiani

anpi1L'ANPI - Associazione Nazionale Partigiani Italiani si è costituita nell'aprile del 1945 allo scopo di riunire in associazione tutti coloro che hanno partecipato con azione personale diretta alla lotta partigiana contro il nazifascismo, per la liberazione d'Italia, e tutti coloro che, lottando contro i nazifascisti, hanno contribuito a ridare al nostro paese la libertà e a favorire un regime di democrazia, al fine di impedire il ritorno di qualsiasi forma di tirannia e di assolutismo. L'Associazione cerca di valorizzare in campo nazionale ed internazionale il contributo effettivo portato alla causa della libertà dall'azione dei partigiani e degli antifascisti e perpetuarne la memoria, oltre a mantenere vincoli di fratellanza tra partigiani italiani e partigiani di altri paesi. Oggi l'Associazione cerca di fare in modo che i principi informatori della lotta per la Liberazione divengano elementi essenziali nella formazione delle giovani generazioni; promuove eventuali iniziative di lavoro, educazione e qualificazione professionale, che si propongano fini di progresso democratico della società, per realizzare la piena attuazione, nelle leggi e nel costume, della Costituzione Italiana, frutto della lotta di Liberazione, in assoluta fedeltà allo spirito che ne ha dettato gli articoli. L'ANPI si offre infatti di dare aiuto e appoggio a tutti coloro che cercano, singolarmente o in associazioni, di dare dignità ai valori di libertà e di democrazia che sono stati fondamento della lotta partigiana e in essa hanno trovato la loro più alta espressione. Informazioni: Trento, via al Torrione 10, 0461238874
 
PDFStampaE-mail

ANT - Amici della Neonatologia Trentina

amici-della-neonatologia-trentina-onlus_imglogoDopo aver portato il problema dei minori a rischio all'attenzione dei genitori e della comunità trentina, nel giugno 1985 viene costituita l'ANT - Amici della Neonatologia Trentina. Viene attuata in provincia una prevenzione basata anzitutto sulle evidenze e vengono informati adeguatamente i genitori, responsabilizzandoli. In più occasioni, anche sulla stampa locale, si insiste molto sul concetto dei massimi diritti di cui è titolare il neonato e sulle massime responsabilità dei genitori, degli operatori, della società tutta. L'Associazione ha appoggiato ed appoggia anche finanziariamente le attività di ostetrici e neonatologi per la ricerca e per la formazione. Acquista libri, pubblicazioni, strumenti per la biblioteca di reparto. Appoggia l'adesione del Centro al Vermont Oxford Network per poter mettere a confronto i risultati della nostra assistenza con altri centri a livello mondiale (in provincia di Trento i tassi di mortalità neonatale ed infantile e di handicap da cause perinatali sono ai minimi livelli mondiali nell'ultimo ventennio). I dati epidemiologici 1979-2005 sono pubblicati e commentati su 5 libri pubblicati dal titolo "Il neonato trentino". Organizza incontri di aggiornamento (specialisti esterni, corsi per l'allattamento, per la riduzione dei tagli cesarei, per la prevenzione degli incidenti, ecc...). Interviene per migliorare la presenza dei genitori all'interno del reparto di Patologia neonatale: alloggio delle madri, banca del latte materno donato, strumenti per attuare la care neonatale. L'ANT stampa anche opuscoli divulgativi con consigli pratici di prevenzione e di igiene. Dal 1987 l'Associazione diffonde una pubblicazione periodica (Neonatologia trentina ), che negli ultimi anni viene inviata a oltre 2500 persone (circa 500 copie fuori provincia). Nei corsi di preparazione alla nascita viene commentato e diffuso il libro di D. Pedrotti "Bambini sani e felici" (13 edizioni, 75.000 copie); diffonde anche il libro "A scuola dai bambini" – Ancora 2009). Informazioni: Trento, Largo Medaglie d'Oro, 9, Ospedale S. Chiara, c/o Divisione di Neonatologia Trentina, 0461903512, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
   
PDFStampaE-mail

Amici di Villa S. Ignazio

amici-di-villa-s.-ignazio_imglogoNel 1995 i soci delegati dalla Cooperativa Villa S. Ignazio fondano l' "Associazione di volontariato Amici di Villa S. Ignazio": è un'associazione di amici "di" e "per" Villa S. Ignazio. L'associazione Amici di Villa S.Ignazio promuove, forma e aggiorna volontari operanti nel campo della solidarietà sociale: dall'accoglienza all'ospitalità; dall'inserimento lavorativo alla cultura di pace, all' ecologia, alla giustizia sociale; dalla consulenza psicologica all'accompagnamento spirituale. I volontari vengono inoltre accompagnati nell'inserimento nella realtà di Villa S. Ignazio e di organismi, enti, comunità operanti nell'ambito sociale aventi analoga ispirazione. L'associazione sostiene progetti nazionali e internazionali di solidarietà allo sviluppo, come quelli realizzati nelle favelas di S. Leopoldo in Brasile e a Scutari in Albania. Informazioni: Trento, via alle Laste 22, 0461238720, 0461231970,  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
PDFStampaE-mail

ASSFRON - Scuole Senza Frontiere

logo_assfron_ridConvinti dell'urgenza e dell'importanza di una scuola che sappia guardare oltre i nostri piccoli confini, un gruppo di dirigenti scolastici, insegnanti, esperti del mondo del volontariato, hanno dato vita all'associazione ASSFRON - Scuole Senza Frontiere per dare un contributo teso a far crescere fra gli insegnanti ed i discenti la cultura e la sensibilità sulle tematiche della solidarietà, della pace, dei diritti e dei doveri, dell'ambiente e della biodiversità. Le prime iniziative previste mirano a favorire la conoscenza, lo studio, la documentazione e l'approfondimento di queste tematiche con l'obiettivo di contribuire alla creazione qui da noi di un modello di sviluppo ecocompatibile, con meno sprechi e ad un rapporto più solidale con i popoli dei paesi impoveriti. In altre parole, una finestra aperta sul mondo, ed un punto di riferimento per gli insegnanti su queste tematiche. Il nostro obbiettivo è quello di far crescere nei nostri ragazzi quei valori fondamentali della solidarietà, della mondialità, dell'importanza del lavoro, del risparmio, del sacrificio della volontà di mettersi in gioco, temi tutti cosi lontani dal modello di sviluppo oggi propugnato al fine di rendere i ragazzi più consapevoli dei limiti dello sviluppo con il coinvolgimento anche delle famiglie e delle amministrazioni comunali grazie anche al forte e convinto supporto del Consorzio dei Comuni. Informazioni: Trento, Piazza Leonardo da Vinci 2, c/o CSV, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
   

Pagina 3 di 18

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Forum Trentino per la Pace e i diritti umani Trentino Solidarieta